RICERCA CHIMICA GROUP è Leader nella produzione di Prodotti Chimici, attrezzature, Impianti per il trattamento superficiale dei metalli, in particolar modo dell’ Acciaio Inox. I propri Laboratori di Ricerca operano da circa 20 anni per lo sviluppo ed il perfezionamento di prodotti tecnico-chimici, in linea con le Norme Ambientali e di Sicurezza sul Lavoro: Tecnologie all’avanguardia per ridurre tempi di produzione e consumo energetico.

Decapaggio

Il decapaggio è sicuramente il trattamento di base per eliminare tracce di ossido o macchie. Un buon decapaggio deve comunque essere sempre preceduto da un buono sgrassaggio e seguito da una passivazione. Generalmente eseguito ad immersione o con prodotti in pasta/gel, il decapaggio chimico è un processo acido (o in certi casi alcalino) che permette già a temperatura ambiente di eliminare la scaglia di ossido o la “bruciatura”. In breve tempo (generalmente una o due ore) il processo permette di rimuovere inoltre lo strato impoverito di cromo, zona spesso critica per l’attacco corrosivo.

Passivazione

Il trattamento di passivazione permetterà, successivamente, di ripristinare lo strato ottimale di ossido di cromo protettivo, riportando in tal modo l’acciaio alle sue caratteristiche di inossidabilità. Un buon decapaggio richiede una superficie non contaminata da grassi/oli e una temperatura non troppo elevata. Se da un lato, infatti, il processo chimico è accelerato dall’innalzamento della temperatura, dall’altro l’ambiente diviene più aggressivo ed un calore eccessivo potrebbe macchiare il manufatto. Un altro fattore critico è la composizione della soluzione di decapaggio: un prodotto non controllato o privo delle necessarie correzioni può inibire l’efficacia del trattamento fornendo risultati pessimi dal punto di vista della finitura e della corrosione. Nei trattamenti per l’acciaio inossidabile è sempre necessario evitare l’uso di specie clorurate, che potrebbero innescare una corrosione per vaiolatura. Il prodotto decapante è ovviamente legato anche al tipo di acciaio, oltre che al tipo di saldatura. Acciai ricotti o Duplex o semplicemente laminati a caldo richiedono, ad esempio, trattamenti più energici di quelli di tipo 304L o 316L laminati a freddo.  

Conoscere la saldatura stessa è fondamentale per decidere il tipo di prodotto più appropriato: saldature ad elettrodo richiedono prodotti ad azione più efficace, che saldature MIG con riporto o di saldature TIG. Ideale sarebbe effettuare un decapaggio dopo una buona molatura e un buono sgrassaggio.

Come prima accennato, il decapaggio può essere eseguito nei seguenti modi:

  • Decapaggio in vasche: la struttura di contenimento del bagno è realizzata in materiale resistente al prodotto e alla temperatura, in maniera da rendere versatile l’utilizzo del bagno decapante. Quando il metallo raggiunge valori critici è necessaria una correzione o una parziale sostituzione del bagno. Appositi correttori aggiunti in continuo o ad intervalli di tempi regolari prevengono numerosi problemi di gestione e consentono di mantenere l’efficienza media del bagno a valori decisamente buoni ( Vedi foto inwww.ricercachimica.it/decapaggio.html).

Dopo le operazioni di decapaggio, il manufatto deve essere accuratamente lavato con acqua esente da specie clorurate o solforate.

  • Decapaggio con paste/creme gel: il sistema è meno impegnativo di una vasca ad immersione, ma il risultato della zona trattata può presentare lieve disomogeneità di finitura rispetto al resto del manufatto. In questo caso non si utilizzano correttori e il prodotto è a perdere. Ovviamente la raccolta del prodotto dilavato viene effettuata in bacini di contenimento collegati al depuratore aziendale. In questi trattamenti è fondamentale operare al riparo dai raggi diretti del sole ed evitare che il prodotto si secchi sulla superficie. Questo tipo di prodotto può essere utilizzato sia con pennelli a setole antiacido, sia (in versioni meno addensate) con comode pompe spray (che permettono una maggiore omogeneità di distribuzione del prodotto sul manufatto, nonché una diminuzione dei tempi di operazione. Al termine del trattamento deve sempre essere effettuato un accurato lavaggio con acqua pulita per rimuovere tracce di contaminante chimico.
Ricerca Chimica Profilo Sintetico del Gruppo Ricerca Chimica Certificazione trattamento acciao INOX

Approfondisci al link www.ricercachimica.it

Troverai informazioni su: decapaggio, decapare, decapanti, disossidanti, decontaminazione, passivazione, passivanti, film di ossido di cromo.

Ricerca Chimica si occupa anche di:

  • Trattamento superficiale
  • Passivazione acciaio inox
  • Decromizzazione
  • Protezione e trattamenti anticorrosione
  • Lucidatura chimica
  • Decontaminazione e disossidazione di ottone, rame, alluminio
  • Impianti  decapaggio elettrochimico